Hacker di giorno, cracker di notte

Scritto da Spiare.com • Giovedì, 25 marzo 2010 • Categoria: Internet e sicurezza


Sul nome di Albert Gonzalez sfuma il confine tra hacker e cracker. Dr. Jekyll di giorno e Mr. Hyde di notte, sempre e comunque in segreto, Gonzalez passava dai servizi patriottici alle truffe più becere, agendo contemporaneamente sotto la doppia identità di informatore segreto e truffatore.

La sua storia era già passata su Webnews in occasione della prima sentenza, ma ora l'apertura delle documentazioni lascia trapelare nuovi romanzeschi risvolti.Albert Gonzales è stato dichiarato colpevole. Per lui è stata richiesta una detenzione di 25 anni per aver portato a segno alcune delle truffe più estese degli Stati Uniti, tutte azioni volte a raccogliere dati relativi a carte di credito o altre informazioni sensibili.

La difesa chiede al contrario un massimo di 15 anni, evidenziando la posizione secondaria dell'assistito in alcune iniziative e ricordando come l'indiziato non abbia mai attaccato strutture governative né abbia lanciato infezioni o creato danni collaterali.


Continua a leggere su Webnews

www.spiare.com microcamere

-

2732 hits
Technotizie oknotizie Segnalo digitta Wikio Fai Informazione Stumbleupon  Technorati  Google  Bookmark   at del.icio.us Digg  Bookmark   at YahooMyWeb Bookmark   at reddit.com Bookmark   at NewsVine Bookmark   with wists Bookmark using any bookmark manager!

0 Trackbacks

  1. Nessun Trackbacks

0 Commenti

Mostra commenti (Cronologicamente | Per argomento)
  1. Nessun commento

Aggiungi Commento


Enclosing asterisks marks text as bold (*word*), underscore are made via _word_.
Standard emoticons like :-) and ;-) are converted to images.
E-Mail addresses will not be displayed and will only be used for E-Mail notifications.
To leave a comment you must approve it via e-mail, which will be sent to your address after submission.