Sanità, lo 007 al contrattacco 'Così tentai l'aggancio a Tedesco'

Scritto da Spiare.com • Sabato, 23 gennaio 2010 • Categoria: Intercettazioni


Parla Antonio Coscia, il perito accusato di aver bonificato gli uffici dell'Asl su ordine della Cosentino: 'Lady Asl aveva paura di essere intercettata dai suo avversari politici o da altri colleghi con i quali non aveva buoni rapporti'.

Da chiarire anche i rapporti con Tarantini. Lea Cosentino (nella foto) punta l'indice contro l'ex assessore alla Sanità Tedesco, citando le sue «continue pressioni».

L'altro è stato reso da Gianpaolo Tarantini che accusa l'ex vice presidente regionale, Frisullo: 'Non solo donne, ma anche soldi'.

«Lea Cosentino aveva paura di essere spiata dai suoi avversari politici o da altri dirigenti dell´Asl con cui non aveva un buon rapporto. Per questo sono stato ingaggiato: per bonificare gli uffici dalle microspie e per prevenire gli attacchi informatici». Antonio Coscia parla per tre ore.


Continua a leggere su Repubblica

www.spiare.com tecniche anti intercettazioni

-

2295 hits
Technotizie oknotizie Segnalo digitta Wikio Fai Informazione Stumbleupon  Technorati  Google  Bookmark   at del.icio.us Digg  Bookmark   at YahooMyWeb Bookmark   at reddit.com Bookmark   at NewsVine Bookmark   with wists Bookmark using any bookmark manager!

0 Trackbacks

  1. Nessun Trackbacks

0 Commenti

Mostra commenti (Cronologicamente | Per argomento)
  1. Nessun commento

Aggiungi Commento


Enclosing asterisks marks text as bold (*word*), underscore are made via _word_.
Standard emoticons like :-) and ;-) are converted to images.
E-Mail addresses will not be displayed and will only be used for E-Mail notifications.
To leave a comment you must approve it via e-mail, which will be sent to your address after submission.